u n i g e . i t - Informatica a Genova

Corsi di Laurea in Informatica - Computer Science Degrees

DIBRIS - Valle Puggia

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tirocini aziendali

E-mail Stampa PDF

Cosa è un tirocinio e a chi sono rivolte le proposte

Il tirocinio consiste in un periodo di formazione svolto in azienda, ente o istituzione, a completamento e integrazione del proprio percorso universitario e presenta due finalità essenziali:

  • una finalità formativa, in quanto permette di approfondire, verificare e ampliare l'apprendimento ricevuto durante il percorso di studi;
  • una finalità orientativa, in quanto permette di entrare in modo “soft” nel mondo del lavoro, di conoscere internamente la realtà aziendale e le dinamiche organizzative/lavorative, nonché di assumere maggiore consapevolezza nelle proprie scelte professionali.

Il tirocinio costituisce pertanto:

  • un’'importante esperienza formativa;
  • un'’occasione per applicare e verificare modelli e schemi concettuali, appresi durante il corso di studio, alla realtà operativa di aziende e/o enti;
  • un momento utile per constatare i propri interessi all’'interno di uno specifico contesto lavorativo professionale;
  • una modalità efficace per comprendere a fondo le logiche di funzionamento delle aziende e delle istituzioni ospitanti;
  • una valida occasione per allacciare rapporti professionali preziosi.

Per gli studenti che abbiano quasi completato il proprio corso di studi, il corso di laurea prevede la possibilità di effettuare un tirocinio presso un azienda anzichè svolgere una tradizionale tesi interna o esterna.

  • Il tirocinio è sempre associato a una prova finale, ed è caratterizzato dal fatto di venire svolto fisicamente nell'azienda/ente che lo propone. Richiede, per questo motivo, la attivazione di un accordo Università-azienda (una tantum, quindi solo nel caso in cui tale accordo non esista ancora) per ragioni assicurative. La ''prova finale esterna'' è svolta fisicamente in dipartimento, in collaborazione con una azienda che la segue, e non prevede la stipula di alcun accordo. Continuano ad esistere sia le tesi/prove finali esterne, sia i tirocini.
  • Tutte le proposte di tirocinio che pervengono al corso di laurea sono valutate da una commissione che giudica la loro adeguatezza. Lo svolgimento del tirocinio avviene in azienda ed è seguito sia da un referente nella azienda, sia da un relatore appartenente al corso di laurea.

Studenti e referenti aziendali devono, ovviamente, rispettare minimi requisiti di professionalità e serietà:

  • Il tesista-tirocinante non può riciclare un lavoro che già sta svolgendo presso una azienda come tesi-tirocinio, e la azienda proponente non può utilizzare la tesi-tirocinio come formula per ottenere lavoro gratuito di basso profilo.
  • In particolare, lo svolgimento di un tirocinio presso la azienda della quale si è dipendenti non è consentito, e il tirocinio presso una azienda di persone con cui si hanno rapporti di parentela è tendenzialmente scoraggiato e sarà attentamente valutato dalla commissione caso per caso.

top

Per le aziende: come proporre un tirocinio

  • La azienda che intende proporre un tirocinio deve stipulare una convenzione con l'Università. La convenzione va stipulata una sola volta ed è condizione necessaria all'attivazione di tirocini in azienda.
    I dettagli su come attivare la convenzione sono presenti alla pagina: Cosa fare per ospitare uno studente in tirocinio curriculare
  • La azienda che intende proporre un tirocinio ed ha già stipulato la convenzione con l'Università, deve compilare la scheda scaricabile in formato MS Office, formato ODT (vanno compilate tante schede quante sono le proposte di tirocinio) e inviarla a tirocini.informatica@dibris.unige.it
  • La commissione del corso di studi preposta alla gestione dei tirocini dà un riscontro della avvenuta ricezione della scheda entro una settimana, dopodiché la cataloga assegnandole un identificatore e valuta la sua adeguatezza entro un mese.
  • La commissione rende nota la valutazione al referente del tirocinio presso la azienda e, se la proposta è ritenuta adeguata, assegna al tirocinio un relatore e pubblica la proposta.

top

Per gli studenti: come segnalare il proprio interesse per un tirocinio

  • Lo studente seriamente interessato a uno o più tirocini deve inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. contenente le seguenti informazioni:
    • nome e cognome
    • indirizzo
    • piano di studi
    • esami sostenuti e voti
    • titolo del tirocinio di interesse e numero della scheda corrispondente (nel caso in cui si segnali l'interesse per più tirocini, si deve indicare chiaramente un ordine di preferenze).
  • La commissione del corso di studi preposta alla gestione dei tirocini dà un riscontro della avvenuta ricezione della mail entro due giorni lavorativi, ed entro una settimana alloca il tirocinio a uno degli studenti che ha segnalato l'interesse. Lo studente riceverà una mail di conferma dell'assegnazione e verrà messo in contatto con la ditta per un colloquio informativo.
  • Dopo il colloquio lo studente deve informare la commissione se conferma o meno il proprio interesse al tirocinio. Senza questa conferma il tirocinio è considerato libero ed assegnabile ad altri.
  • Al ricevimento delle conferme di interesse da parte di studente e azienda, la commissione assegna un relatore interno allo studente.
  • Il relatore interno è responsabile della tesi-tirocinio, alla pari di qualunque altra tesi. Una struttura ragionevole per una tesi-tirocinio per la laurea specialistica, approvata dalla commissione didattica, è consultabile qui.

top

Per le aziende e gli studenti: indicazioni relative allo svolgimento del tirocinio

  • Lo studente, congiuntamente con il referente aziendale, dovrà redigere un progetto formativo, come descritto alla pagina Tirocini della Scuola di Scienze MFN.
  • Dopo aver confermato l'interesse verso il tirocinio assegnato, lo studente si impegna a portarlo a termine nelle modalità concordate con il referente aziendale e il relatore interno. Una volta assegnato un tirocinio lo studente non potrà ritirare la propria domanda se non per cause serie e motivate che andranno comunicate tempestivamente alla commissione.
  • Il relatore interno, detto anche tutor del progetto formativo, deve inviare comunicazione allo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. di accettazione progetto formativo.
  • In caso di disaccordo tra studente e ditta durante lo svolgimento del tirocinio, la commissione del corso di studi preposta alla gestione dei tirocini, di concerto con i relatori e sentiti sia i pareri della ditta che dello studente, si impegna di supportare le parti nella individuazione di una soluzione al disaccordo.

top

Attachments:
FileDescrizioneFile sizeUltima modifica
Download this file (scheda_tirocinio_Informatica.doc)scheda_tirocinio_Informatica.doc 25 Kb10/08/14 09:59
Download this file (scheda_tirocinio_Informatica.odt)scheda_tirocinio_Informatica.odt 28 Kb10/08/14 09:59
Download this file (struttura-tesi-tirocini.doc)struttura-tesi-tirocini.docStruttura tesi legata ad un tirocinio24 Kb09/02/09 10:12